La Provincia ha stanziato oltre 3 milioni di euro per la sicurezza stradale del Capo di Leuca

L’Amministrazione Gabellone prosegue nell’impegno preso ad inizio consiliatutra per migliorare la rete stradale provinciale.

La Provincia ha, infatti, stanziato circa 6 milioni e 250 mila euro per realizzare interventi in molti tratti della viabilità di competenza provinciale. I progetti preliminari così finanziati sono destinati ad incrementare gli standard di sicurezza e porre in essere un adeguamento funzionale delle strade provinciali.

Gli interventi sono destinati sia al tronco Nord, con un impegno di circa 2 milioni e 500 mila euro, ma anche per il tronco Sud della Provincia, con uno sforzo finanziario di 3 milioni e 750 mila euro.

Quest’ultimo intervento economico interessa pienamente il Capo di Leuca, perché consentirà di intervenire sulle sovrastrutture e barriere stradali ricadenti nei seguenti percorsi: Surano-San Cassiano; Bagnolo-Palmariggi; Supersano-Scorrano: Supersano-Nociglia; Spongano-Diso; Tricase-Tiggiano + Corsano-Gagliano; Tiggiano-Novaglie; Alessano-Presicce; Parabita-Casarano; Tuglie-Collepasso; dalla statale 274 in territorio di Acquarica alla statale 273 in territorio di Salve; dalla Ugento-Torre San Giovanni alla Presicce-Lido Marini; dalla statale 274 a Marina di Mancaversa; da Alliste alla Posto li Sorci-Torre Sinfonò (litoranea); dalla Alliste-Posto Rossi alla Posto Li Sorci-Torre Sinfonò (litoranea), da Felline alla Torre San Giovanni-Torre Sinfonò (litoranea); Salve alla Santa Maria di Leuca-Pescoluse (litoranea); Salve-Mare; Casarano-Ruffano; ed ancora interventi specifici su rotatoria di Patù, impianti di illuminazione e tecnologici, pista ciclabile Parabita-Tuglie-Matino, pista ciclabile Alliste e variante Maglie-Cursi.

Dall’impegno finanziario e dalla vastità dell’intervento che abbraccia il Capo di Leuca si ha la conferma del lavoro dell’Amministrazione Gabellone per migliorare gli standard della viabilità e per rispondere concretamente alle istanze dei cittadini.